Norme redazionali

versants

 

Valutazione e selezione degli articoli

 

«Versants» garantisce la propria qualità scientifica attraverso un processo di valutazione e di selezione che coinvolge il Comitato di redazione e il Comitato scientifico. Per la parte tematica della rivista, ogni articolo è sottomesso alla verifica dei due membri del Comitato redazionale competenti nella relativa letteratura (francese, ispanica o italiana) e di un eventuale responsabile esterno del fascicolo. Per la parte miscellanea, gli articoli proposti a «Versants», dopo una preselezione da parte del Comitato redazionale, sono esaminati da due membri del Comitato scientifico internazionale. La Redazione della rivista s’impegna a fornire il risultato della valutazione entro due mesi dalla data di ricezione del saggio. Tenendo conto delle possibili revisioni richieste agli autori e delle scadenze editoriali, le proposte devono essere inoltrate entro la fine di novembre per essere ammesse nel fascicolo in preparazione.

 

 

 

Norme redazionali

 

1. I manoscritti devono essere spediti all'indirizzo versants@rom.unibe.ch

 

2. La lunghezza 15 pagine al massimo, pari a 30˙000 caratteri (spazi inclusi e note incluse). Non sono ammesse bibliografie finali.

 

3. Le citazioni brevi tra caporali (« … »). Le citazioni più lunghe sono staccate dal corpo del testo (una riga bianca), rientrate e in carattere 11. Le citazioni all'interno di citazioni sono segnalate con virgolette alte (“…”).

4. I rinvii di nota si inseriscono dopo la punteggiatura:

 

Ex. Maria non tornerà!1 La sua casa2 verrà distrutta?3 – Non credo,4 anche se Paolo non si dovesse opporre.5 – Chissà…6

5. I titoli di periodici sono tra «…». Tutti gli altri titoli, di opere, di miscellanee, di capitoli, di articoli e di poesie sono in corsivo.

6. Gli interventi dell'autore (soppressioni, integrazioni, modifiche) nelle citazioni sono segnalati tra parentesi quadre.

7. I riferimenti bibliografici:

 

Nome Cognome, Titolo in corsivo, Luogo di edizione, Casa editrice, data, volume, tomo, pagine (p. 5 / pp. 113-123).

Ex. Luigi Pirandello, Il fu Mattia Pascal, a cura di Giancarlo Mazzacurati, Torino, Einaudi, 1993, pp. 22-24.

Riferimenti a un capitolo/articolo in volume:

Nome Cognome, Titolo in corsivo, in Titolo del volume, Luogo di edizione, Casa editrice, data, pagine (p. 5 / pp. 113-123).

Ex. Paolo Orvieto, Il cavallo perfetto, in Id., Pulci medievale. Studio sulla poesia volgare fiorentina del Quattrocento, Roma, Salerno ed., 1978, pp. 86-105.

Riferimenti a un articolo in rivista:

Nome Cognome, Titolo in corsivo, in «Titolo del periodico», annata (numeri romani), fascicolo (numeri arabi), anno, pagine (p. 5 / pp. 105-110).

Ex. Francesco Bausi, Per la storia di due edizioni polizianesche (in margine all’epistolario Carducci – Del Lungo), in «L’Ellisse», I, 2006, pp. 75-100.

Un testo già citato:

Cognome, Titolo abbreviato, cit., pagine.

Ex. Bausi, Per la storia di due edizioni polizianesche, cit., p. 78.

Un testo già citato nella nota precedente:

ibidem, pagine.

Ex. 1 Bausi, Per la storia di due edizioni polizianesche, cit., p. 78.

2 ibidem, p. 79.

3 ibidem. [stessa pagina]

8. Caratteri: Testo: Times New Roman 12. Interlinea 1.5

Citazioni rientrate: Times New Roman 11. Interlinea 1

Note a piè di pag.: Times New Roman 10. Interlinea 1.5

9. Mai utilizzare SPAZI o TABULATORI per iniziare un paragrafo o per centrare una poesia. Utilizzare sottolineature e neretti.

La Redazione e l'Editore vi prega di attenervi scrupolosamente a queste norme.

 

 

Copyright © 2016 http://www.versants.ch. Tous droits réservés.